1668 - CARCIOFO HYBRID F1- ROMANO -

Disponibile Disponibile
Nuovo ibrido di carciofo del tipo romanesco. Pianta vigorosa con ciclo medio tardivo. 
Produce da 10 a 15 capolini di forma sferoidale e di un colore violetto intenso brillante. 
Internamente presenta pochissimi peli ed è quindi molto apprezzato dai consumatori. 
Molto tollerante alle basse temperature. Il ciclo produttivo va da 150 a 180 giorni dal trapianto
Elementi prodotti raggruppati
Confezione  Prezzo Qtà
Confezione da 1 cartoccio (10 semi)
8,00 €
- +
Confezione da 30 semi
21,60 €
- +
Confezione da 50 semi
34,00 €
- +
Confezione da 100 semi
64,00 €
- +
Confezione da 250 semi
153,00 €
- +
Confezione da 500 semi
290,00 €
- +

Famiglia Asteracee / Composite Semina: in semenzaio in febbraio- marzo. Al'aperto in aprile-maggio. Trapianto: all' aperto a maggio in terreno ben concimato, irrigato con abbondanza. Distanze: per la coltivazione famigliare mt 1-1,20 di distanza in ogni direzione. Tra le file, 60 cm, sulla fila. Consigli: cogliere i capolini ben sodi, non troppo maturi. L' impianto può mantenersi per 3-5 anni. I getti laterali (carducci) vanno staccati dalla pianta principale a settembre-ottobre e a gennaio-febbraio. si possono consumare in cucina come i cardi. Nella rotazione non far seguire da specie appartenenti alla stessa famiglia delle asteracee (cicorie, lattughe...) Seme occorrente: 3-4gr per mq in semenzaio. 

ATTENZIONE: è importante sottolineare che la coltivazione del carciofo non è semplice. La semina deve essere effettuata 40-45 giorni prima del trapianto, possibilmente in contenitori forati. Sistemare successivamente i contenitori in cella di germinazione per una settimana alla temperatura di 15°C. Una volta passato questo tempo, stendere i contenitori in serra semi ombreggiata.

Ricetta di Raffaela Millonig: