1809 - PATATA BERGERAC

Spedizione da gennaio 2020

"Il viola che ammalia"

Varietà dalla buccia viola intensa e dalla pasta viola. Una varietà francese ottenuta dall'incrocio di "Belle de Fontenay" e "Vitelotte". Un mix incredibile di tradizione , colore , stile e bontà. Tubero di forma ovale dalla buccia liscia e dalla pasta farinosa. La patata Bergerac si presta per la preparazione d'insoliti ed ottimi purè ma anche chips sottili e croccanti e patate fritte gustose e divertenti. 

Maturazione : medio-precoce e resistente alle malattie ed alla siccità.

Resa indicativa : 400/Kg per 100 mq

Elementi prodotti raggruppati
Confezione  Prezzo
Confezione da 2,5 kg
13,00 €
Confezione da 5 kg (suff. per 20 mq. circa di coltura)
24,00 €
Confezione da 10 kg (suff. per 40 mq. circa di coltura)
44,00 €

Semina: Le varietà da noi selezionate sono certificate. È importante comunque effettuare una rotazione di 4 anni e non piantare in un terreno dove prima era stata coltivata un’altra solanacea, né farla seguire da altre solanacee. Una rotazione potrebbe essere: patate, leguminose, brassicacee, altre verdure. In solchi profondi 10 cm. s’interrano i tuberi interi o tagliati a metà, se piuttosto grossi, a fine inverno-inizio primavera. In Italia meridionale si può anticipare a metà inverno.

Distanze: Le varietà precoci si distanziano 60-70 cm. tra le file e 30 cm. sulla fila. Le tardive 70-80 cm. tra le file e 40 cm sulla fila.

Consigli: I terreni migliori sono sciolti, freschi, profondi, concimati (ottimo FERTOFIT orto e frutta). Quando il germoglio è alto 5-10 cm, eliminare le infestanti e rincalzare il terreno per una altezza di 30-35 cm. per evitare l’inverdimento dei tuberi. A completa maturazione gambi e foglie iniziano a ingiallire. All’occorrenza si effettuano trattamenti con insetticidi specifici a bassa tossicità.

Seme occorrente: 20- 25 kg di tuberi per 100 mq di terreno. In condizioni ottimali la raccolta si esegue da maggio a settembre. Il raccolto può variare da 300 a 400 kg. per 100 mq.