1808 - PATATA BLU -BLUESTAR-

Recente varietà a pasta blu screziata ricca di antocianina che conferisce il particolare colore bluastro alla polpa.
Questa varietà si differenzia dalla vecchia Vitelotte con bulbi più regolari di forma ed un gusto molto vicino alle patate tradizionali.
Molto resistente alle malattie, si adatta a tutte le preparazioni culinarie.

 Maturazione : medio-precoce

N.B. A volte il colore della pasta non è uniforme

 


Elementi prodotti raggruppati
Confezione  Prezzo
Confezione da 2,5 kg
11,50 €
Confezione da 5 kg (suff. per 20 mq. circa di coltura)
21,00 €
Confezione da 10 kg (suff. per 40 mq. circa di coltura)
40,00 €

Semina: Le varietà da noi selezionate sono certificate. È importante comunque effettuare una rotazione di 4 anni e non piantare in un terreno dove prima era stata coltivata un’altra solanacea, né farla seguire da altre solanacee. Una rotazione potrebbe essere: patate, leguminose, brassicacee, altre verdure. In solchi profondi 10 cm. s’interrano i tuberi interi o tagliati a metà, se piuttosto grossi, a fine inverno-inizio primavera. In Italia meridionale si può anticipare a metà inverno.

Distanze: Le varietà precoci si distanziano 60-70 cm. tra le file e 30 cm. sulla fila. Le tardive 70-80 cm. tra le file e 40 cm sulla fila.

Consigli: I terreni migliori sono sciolti, freschi, profondi, concimati (ottimo FERTOFIT orto e frutta). Quando il germoglio è alto 5-10 cm, eliminare le infestanti e rincalzare il terreno per una altezza di 30-35 cm. per evitare l’inverdimento dei tuberi. A completa maturazione gambi e foglie iniziano a ingiallire. All’occorrenza si effettuano trattamenti con insetticidi specifici a bassa tossicità.

Seme occorrente: 20- 25 kg di tuberi per 100 mq di terreno. In condizioni ottimali la raccolta si esegue da maggio a settembre. Il raccolto può variare da 300 a 400 kg. per 100 mq.