Questo sito usa cookie anche di terze parti per offrire una migliore esperienza di navigazione e per avere statistiche sull'uso dei nostri servizi da parte dell'utenza. Chi sceglie di proseguire nella navigazione su www.ingegnoli.it esprime il consenso all'uso dei cookie chiudendo questo banner o cliccando al di fuori di esso. Per saperne di più o per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookie Policy. - Leggi di più - Accetta
icona mobile
Toggle Nav
Carrello
Chiudi
  • Menu

TECNICHE COLTURALI

Coltivare in pacciamatura significa coprire il terreno coltivato con un telo (disponibile in diversi materiali da quelli tradizionali a quelli più ecologici) e ciò è fondamentale perché:

  1. Mantiene soffice il terreno
  2. Mantiene il calore del terreno
  3. Non crescono infestanti
  4. Evita lo spreco idrico

Trapianto: fare un foro nel telo della pacciamatura leggermente più grande del pane di terra e interrare la pianta coprendo solo parzialmente il gambo della stessa; una volta terminata tale operazione bagnare senza eccedere. Qualora coltiviate in pacciamatura di norma è sufficiente bagnare la coltura una volta la settimana. Scopri qui i diversi tipi di pacciamature

pacciamatura

Puoi iscriverti QUI per ricevere gratuitamente il catalogo 2020 (spedizioni bimestrali da novembre a marzo) oppure acquistarlo QUI

Chiudi