1031 - CAPPERO - Semi

Disponibile Disponibile

Famiglia Capparidacee

Consigli: Adatto solo a climi molto caldi e asciutti e terreni ottimamente drenati. Si semina in marzo in terreno sciolto e si trapianta in zone molto assolate o nelle fessure di muri dove si pone una manciata di terra. Si consumano i bocci molto piccoli o il frutto acerbo, conservati in salamoia o in aceto.

CONSIGLI PER LA COLTIVAZIONE DEI CAPPERI

Elementi prodotti raggruppati
Confezione  Prezzo Qtà
Confezione da 1 cartoccio ( 1 gr. circa)
3,85 €
- +
Confezione da 10 gr
14,00 €
- +
Confezione da 50 gr.
54,00 €
- +
Confezione da 100 gr
100,00 €
- +
Confezione da 250 gr
225,00 €
- +
Confezione da 500 gr
400,00 €
- +

CARATTERI BOTANICI: pianta suffruticosa, con foglie ovali, fiori grandi decorativi, odorosi e petali bianchi.
ESIGENZE: si semina in primavera in semenzaio e l’anno dopo, sempre alla stessa epoca, si mettono a dimora le piantine con sesto di impianto di cm. 120 x 150. Le cure successive sono comuni alle altre piante.
Volendo è possibile interrare i semi direttamente a dimora, sia nei crepacci dei vecchi muri sia in aiuole coprendoli appena con del terriccio.
Ama il secco, infatti nasce nelle spaccature dei muri, predilige terreno povero e sabbioso. Bagnare poco.
RACCOLTA: vengono raccolti i bottoni fiorali da maggio a settembre, ogni 5 – 6 giorni.