Questo sito usa cookie anche di terze parti per offrire una migliore esperienza di navigazione e per avere statistiche sull'uso dei nostri servizi da parte dell'utenza. Chi sceglie di proseguire nella navigazione su www.ingegnoli.it esprime il consenso all'uso dei cookie chiudendo questo banner o cliccando al di fuori di esso. Per saperne di più o per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookie Policy. - Leggi di più - Accetta
icona mobile
Toggle Nav
Carrello
Chiudi
  • Menu

PAK CHOI o CAVOLO CINESE

Parliamo del protagonista 2020 del nostro catalogo: il PAK CHOI o CAVOLO CINESE: un super-alimento che ricorda molto la "nostra" bieta ma con un sapore più delicato e un profumo gradevole, e viene spesso gradito anche da coloro che non tollerano i cavoli in alcun modo; per questo motivo è il cavolo preferito da portare in tavola per i bambini. Si tratta di un cavolo, ma l’aspetto fisico ricorda molto di più le bietole, o una sorta di soncino gigante. Dal punto di vista nutrizionale, è poco calorico (solo 13 calorie per 100 grammi), ricco di acqua, fibre e sali minerali e contiene vitamina A, C e K; è stato posizionato al 2° posto nella classifica della densità nutrizionale dei vegetali più ricchi di nutrienti. Se raccolto quando è piccolo, può essere gustato crudo in insalata, mentre a pieno sviluppo è ideale cotto sbollentato in acqua e poi condito con sale e olio o saltato in padella con olio, peperoncino e aglio.  Così cucinato è un ottimo contorno per i patti di carne e pesce. Da non perdere inoltre la famosa ricetta giapponese del RAMEN, che può essere proposta in molte versioni golose e di cui il cavolo cinese è il vero protagonista. 

COLTIVAZIONE

Si semina a fine inverno, per il raccolto primaverile, in primavera per il raccolto estivo, e anche a fine estate per un raccolto autunnale; se seminato in primavera inoltrata o in estate, dovremo annaffiare abbondantemente le piante, per avere foglie tenere, croccanti e succose, perchè se lasciate a lungo all’asciutto tendono al legnoso e con un sapore più intenso.

Si può seminare in semenzaio, o direttamente a dimora; se si semina a spaglio a dimora, dare una leggera diradata nelle zone dove le piante sono più fitte. Nell’arco di un paio di settimane si avranno già giovani piante adatte al consumo crudo; dopo circa 30 giorni invece si otterranno i cespi formati, adatti ad essere cucinati. Volendo possiamo seminare il Pak choi ad intervalli di 15-20 giorni, oppure coltivarne una ampia aiola e poi conservare la verdura tagliata grossolanamente e surgelata, per utilizzarla nel corso dei mesi.

ACQUISTALO SUBITO: https://www.ingegnoli.it/ita/pak-choi-hybrid-f1-green-fortune-cavolo-cinese.html


Puoi iscriverti QUI per ricevere gratuitamente il catalogo 2020 (spedizioni bimestrali da novembre a marzo) oppure acquistarlo QUI

Chiudi